Cantagiro 2018: vince Alessia Battini con il brano “Da Me”

 

Un tripudio di luci, colori ed emozioni! Si conclude così la splendida serata della finalissima del Cantagiro 2018 a Fiuggi! Commossa fino alle lacrime sul palco la livornese Alessia Battini, vince questa edizione con il brano “Da Me”. Ricevendo il premio dedica la vittoria a lei stessa e ai suoi stretti collaboratori oltre che alla famiglia.

Un successo meritatissimo per questa cantautrice di grande talento. Con il suo stile e la sua voce, già l’anno scorso si era fatta notare guadagnando il secondo posto nella classifica generale e ricevendo inoltre il 1mo premio nella sezione “lirico-pop” con il brano “Anche senza te”, scritto da lei e composto dal suo collaboratore Alessio Boni.

A soli 23 anni Alessia ha già bruciato molte tappe, vincendo numerosi premi e concorsi in tutta Italia e la possiamo considerare, ad oggi, uno dei talenti emergenti più meritevoli della musica italiana.  Oltre che autrice di alcuni suoi brani, fin dall’età di 14 anni studia e si perfeziona cercando un suo stile, che troverà nel genere del “lirico-pop”, particolarmente adatto alla sua possente e straordinaria voce. I suoi idoli sono in primis i Queen del grande Freddy Mercury e poi Mina alla quale si ispira quando è sul palco.

La sua bravura è stata riconosciuta anche da grandi nomi del panorama musicale italiano, come Riccardo Fogli e  Marco Ferradini, fino allo storico gruppo dei  New Trolls con i quali Alessia ha cantato.  Non poteva che essere lei la “giovane regina “  e trionfatrice del Cantagiro 2018!

 

Il secondo posto è andato a Matteo Buselli, con il brano “Giullare”, canzone che anche vinto il premio della critica assegnato dalla giuria degli addetti stampa,mentre al terzo posto si è classificato Buompane Marco con il brano “Cambierà”.

 

La serata è stata allietata dalla presenza di ospiti speciali, il cantautore Paolo Vallesi e la Little Tony Band. Una bella sorpresa è stata inoltre l’esibizione di Giulia Miccoli, la vincitrice della scorsa edizione 2017.

I premi speciali sono stati assegnati ad Eleonora Caverni con la canzone “Una persona intelligente”  per la terza edizione del Premio “Bardotti” e al lirico pugliese Aita Gaetano con il brano “Leggero” per il Premio “Little Tony”. E’ stato invece assegnato ad Olga Segreti il Premio Radio Italia anni 60 e infine ha ricevuto il Premio Mio Ludovica Amati.

 

Il patron Enzo De Carlo esprime con gioia la sua soddisfazione ed insieme ai conduttori ringrazia nel finale tutti i partecipanti ed i collaboratori che hanno reso possibile lo svolgimento di questo grande evento, da anni simbolo indiscusso della ricerca di nuovi talenti sia sul nostro territorio che all’estero.  Il Cantagiro è davvero una “carovana” speciale, capace di portare vere emozioni in ogni tappa e di regalarci un finale ancor più unico con il vincitore della gara. E grazie al suo nobile scopo di ricerca di nuovi talenti ci lascia in eredità davvero il futuro della nostra musica italiana.

 

Precedente Cantagiro 2018 finali Junior e Baby: vincono Sergio Salvini e Nicolò Proto Successivo Dal 12 ottobre in radio "Begging" il nuovo singolo di Samuel Storm